Negli ultimi 10 anni, milioni di carati di turchese sono stati migliorati da un processo brevettato chiamato trattamento Zachery. I test dimostrano che questo processo migliora efficacemente la capacità di una pietra di prendere una buona lucidatura e può o meno migliorare il colore di una pietra. Inoltre, riduce la porosità del materiale, limitando la sua tendenza ad assorbire agenti scolorenti come gli oli della pelle. L'esame di numerosi campioni noti per essere trattati con questo processo ha rivelato che il turchese trattato con Zachery ha proprietà gemmologiche simili a quelle del turchese naturale non trattato e che il trattamento non prevede l'impregnazione con un polimero. La maggior parte del turchese trattato con Zachery può essere identificato solo attraverso l'analisi chimica - più efficiente, dalla spettroscopia EDXRF - poiché contiene significativamente più potassio rispetto alla sua controparte non trattata.

GIA Identification of Zachery